triplex21.jpgtriplex22.jpg

Nel nuovo periodo gli obiettivi di politica regionale finanziati da Fondi strutturali e Fondo di coesione non saranno più gli obiettivi 1,2, 3 della gestione 2000-2006. Per il periodo 2007-2013 sono stati indicati l’obiettivo "Convergenza”; l’obiettivo "Competitività regionale e occupazione"; l’obiettivo "Cooperazione territoriale europea".

L'obiettivo Convergenza punta a creare le condizioni per favorire la convergenza tra le regioni meno sviluppate dell’Ue e le regioni a economia avanzata. L’obiettivo è accelerare il processo di sviluppo degli Stati membri e delle regioni attraverso il miglioramento dei fattori che determinano crescita e occupazione. Questo obiettivo viene finanziato tramite il FESR, il FES e il Fondo di coesione. Nell’Ue a 27 questo obiettivo interessa - in 17 Stati membri - 84 regioni con una popolazione di 154 milioni di persone, il cui Pil pro capite è inferiore a 75 per cento della media comunitaria. Inoltre, altre 16 regioni con 16,4 milioni di abitanti il cui Pil supera soltanto di poco la soglia del 75 per cento della media comunitaria. Per queste 16 regioni è prevista il procedimento del phasing out, cioè il processo di esclusione progressiva in base al graduale miglioramento del livello economico.

convergenza

L'obiettivo Competitività regionale e occupazione mira ad anticipare i cambiamenti economici e sociali, a promuovere l'innovazione, l'imprenditorialità, la tutela dell'ambiente e lo sviluppo di mercati del lavoro anche nelle regioni non oggetto dell'obiettivo "Convergenza". L'obiettivo "Competitività" svolge un ruolo essenziale per evitare l'insorgere di nuovi squilibri a svantaggio di regioni che, altrimenti, verrebbero penalizzate da fattori socioeconomici sfavorevoli senza poter contare su sufficienti aiuti pubblici.

Esso è finanziato tramite il FESR e il FES. Fra i 27 Stati dell’Ue sono ammesse a fruire di tali finanziamenti 168 regioni in 19 Stati membri, per un totale di 314 milioni di abitanti. Tredici regioni fra queste - in tutto 19 milioni di abitanti - rappresentano le cosiddette aree di "phasing-in" e sono oggetto di stanziamenti finanziari speciali. Si tratta delle regioni che nel periodo di bilancio precedente erano catalogate come regioni "Obiettivo 1". Le azioni che rientrano in questo obiettivo possono essere cofinanziate fino al 50 per cento delle spese pubbliche (nazionali e regionali).

compet

L'obiettivo Cooperazione territoriale europea ha lo scopo di migliorare la cooperazione a livello transfrontaliero, transnazionale e interregionale nei settori che riguardano lo sviluppo urbano, rurale e costiero, lo sviluppo delle relazioni economiche e la messa in rete delle piccole e delle medie imprese (Pmi).

cooperazione

Fondi strutturali e Fondo di coesione sostengono i tre obiettivi come cofinanziamento. Tutti i progetti devono rispettare la normativa europea, soprattutto in materia di concorrenza, di ambiente e di aggiudicazione di appalti pubblici.

COPYRIGHT A.I.F. 2013